L’associazione non ha scopo di lucro e persegue finalità nel campo della cultura, dell’arte, del turismo, di tutela del patrimonio storico e della valorizzazione dell’immagine delle rievocazioni storiche e del territorio regionale.

Intende sviluppare la partecipazione, la solidarietà, il volontariato perseguendo finalità di carattere sociale, civile, culturale e di ricerca attraverso lo svolgimento di attività di promozione culturali, ricreative, sportive e turistiche.

Ha lo scopo esclusivo ed essenziale di promuovere, attraverso incontri, scambio di visite dei gruppi storici o di qualsiasi altra forma di cooperazione e collaborazione con altre Associazioni ed Enti regionali e nazionali:

  • prestare attività di supporto per il migliore svolgimento delle Rievocazioni Storiche organizzate dagli associati;
  • mantenere e far risaltare la memoria della storia e delle tradizioni;
  • valorizzare l’arte e la cultura sul territorio, ove hanno sede le rievocazioni storiche al fine di esaltare e riscoprire i valori e le motivazioni per la vita e la cultura d’oggi;
  • favorire gli scambi culturali e il turismo, promuovere l’associazionismo locale, sviluppare il senso dell’amicizia e della solidarietà;
  • assistere e fornire consulenza agli associati per il disbrigo di pratiche amministrative inerenti le procedure di autorizzazione degli eventi e la loro rendicontazione economica.

Le Rievocazioni Storiche dell’Emilia – Romagna costituendosi in Associazione hanno, di fatto, riconosciuto l’importanza, la “bellezza” e la rappresentatività di un notevole patrimonio disseminato in tutto il territorio, composto essenzialmente da persone, cittadini emiliano/romagnoli, che indossano con fierezza abiti di varie epoche, filologicamente ricostruiti con la consapevolezza di portare addosso una parte di storia della propria regione. Ne sono la prova i Cortei dei Gruppi Storici che sfilano nelle nostre città durante le nostre manifestazioni.

Molteplici sono gli aspetti coinvolti dalla rievocazione storica:

  • Culturale, essendo la rievocazione storica intimamente legata alla storia del proprio territorio di riferimento, ricercando le radici più antiche ed autentiche di una città, di una località, di un castello;
  • Educativo, offrendo numerose e ricorrenti occasioni di riflessione didattica e culturale al mondo della Scuola, d’ogni ordine e grado, attorno ai valori storici del proprio territorio;
  • Sociale, rappresentando la realtà dell’Associazionismo storico un forte motore per l’aggregazione di giovani e meno giovani attorno ad autentici valori culturali, fatto questo che costituisce una prima fondamentale forma di prevenzione del disagio giovanile;
  • Turistico, movimentando un crescente flusso di turisti alla ricerca di sensazioni antiche e genuine, nel rispetto assoluto dell’ambiente urbano e creando spontanee sinergie con altre forme di turismo: enogastronomico, culturale, sportivo;
  • Economico, perché il settore muove un indotto importante, sempre più legato ad un artigianato di qualità, a sartorie e laboratori di costumi, e che coinvolge anche il settore editoriale;
  • Di rappresentanza, perché la ricchezza dei corteggi, la magnificenza dei costumi e dei loro accessori, e soprattutto la comprovata e pluriennale abilità di armigeri, Alfieri sbandieranti e musici, dame e cavalieri, giostratori e balestrieri, possono fare delle manifestazioni delle Rievocazioni Storiche le protagoniste dei momenti più solenni della vita pubblica degli Enti Locali.
  • Di raccordo con le istituzioni locali e regionali