Le città di Ferrara e Faenza, già affiliate alla Federazione Italiana Giochi Storici (F.I.G.S.) a sua volta aderente alla Confederazione Europea delle Feste e delle Manifestazioni Storiche (C.E.F.M.H.), sono state le promotrici della nascita di A.E.R.R.S. condividendo le finalità di riscoprire, ripristinare, mantenere, valorizzare e diffondere gli aspetti culturali e spettacolari legati al passato storico della Regione.

           A.E.R.R.S. apprezza il percorso di F.I.G.S. nel promuove incontri e scambi culturali fra i gruppi storici aderenti e si adopera per creare forme d’aggregazione in ambito regionale, che come in Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio si sono da qualche tempo concentrate nella costituzione d’associazioni regionali, molto considerate dalle Istituzioni e con benefici per le partecipanti.

           Al fine di rafforzare la visibilità e l’organizzazione delle manifestazioni Storiche, le città di Faenza e Ferrara hanno quindi, di comune accordo, stabilito di avviare nell’autunno dell’anno 2004  un progetto per la costituzione di un’Associazione Regionale che ha riunito le città che organizzano Rievocazioni Storiche in Emilia-Romagna.

           L’Associazione, costituita sotto l’egida della F.I.G.S., intende riunire quei gruppi che organizzano rievocazioni di documentata origine storica con la quale s’intende confrontare le reciproche esperienze e attuare le iniziative di tutela e valorizzazione ritenute piu’ opportune.

           Il giorno 05 marzo 2005 in Faenza,  si sono riunite le RIEVOCAZIONI STORICHE che hanno sancito e firmato l’Atto Costitutivo dell’Associazione per l’Emilia-Romagna delle Rievocazioni Storiche (A.E.R.R.S.):

  • ENTE PALIO DELLA CITTA’ DI FERRARA
  • SETTORE CULTURA DEL COMUNE DI FAENZA  (RA)
  • PRO LOCO MONDAINO  (RN)
  • ENTE PALIO DI S.REPARATA – TERRA DEL SOLE  (FC)
  • Ass.ne BORGO CASTELLO – SAVIGNANO SUL PANARO  (MO)
  • Ass.ne PALIO DELLE CONTRADE – SAN SECONDO PARMENSE  (PR)
  • C.S.I. Comitato Provinciale – PARMA
  • Ass.ne CONTESA ESTENSE – LUGO  (RA)
  • Ass.ne DEI RIONI DI COPPARO  (FE)
  • A.ss.ne DAMA VIVENTE – CASTELVETRO  (MO)
  • PRO LOCO BAGNO DI ROMAGNA Terme  (FC).

           Nel breve percorso che porta l’anno 2008, l’Associazione si è dotata degli strumenti Tecnici (Statuto, Logo, Vessillo Regionale, Consiglio Direttivo, Commissione Storica Consultiva), per  operare sul territorio, inoltre altre città della  Regione sono divenute SOCI A.E.R.R.S.:

  • ASSESSORATO ALLO SPORT COMUNE DI MODENA
  • CIRCOLO ACLI ENARS – POLISPORTIVA ROCCA DELLE CAMINATE (FC)
  • PRO LOCO FORLIMPOPOLI (FC)
  • ASSESSORATO ALLA CULTURA COMUNE DI ZOCCA (MO)
  • REGIONE EMILIA-ROMAGNA – BOLOGNA
  • CONSORZIO TERRE E CASTELLI ESTENSI – FERRARA

           Nel percorso che l’Associazione ha svolto in questi anni, uno degli obiettivi era di essere riconosciuti dall’Ente Regionale, a tale proposito nel Marzo del 2007 è iniziato un iter  istituzionale   da parte di alcuni consiglieri dell’assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna e precisamente  rappresentanti della commissione “Turismo Cultura Scuola Formazione Lavoro Sport” ,  con la presentazione di un Progetto di Legge che autorizza la Regione a partecipare all’Associazione Emilia-Romagna Rievocazioni Storiche, sostenendone l’attività, finalizzata a valorizzare il patrimonio Storico-Rievocato, Culturale e Turistico della regione.

Il testo di legge prevede che la regione concorra al finanziamento dell’A.E.R.R.S. mediante la concessione di un contributo  ordinario annuale, quale quota associativa, e la concessione di contributi per specifiche iniziative di carattere turistico.

            L’Iter del progetto di legge  è terminato con l’approvazione dell’Assemblea Legislativa e divenuto LEGGE REGIONALE  27 Luglio 2007 N.19, (Testo coordinato con le modifiche apportate da L.R. 21 Dicembre 2007, n. 34).

Dal 2005 nel consiglio Nazionale della FIGS vi è un rappresentante delle rievocazioni dell’Emilia-Romagna, inoltre dal 2006 al 2011 l’associazione ha avuto l’onore di rappresentare direttamente AERRS all’interno della Federazione Italiana Giochi Storici con il proprio presidente pro-tempore.

In questi anni sono stati realizzati e patrocinati Seminari, Convegni e Conferenze su diversi temi che coinvolgono le nostre rievocazioni:

  • Il percorso regionale delle rievocazioni storiche;
  • Animali nel contesto delle rievocazioni storiche;
  • Aspetti giuridici della conservazione, impiego delle armi storiche, antiche e delle loro riproduzioni nelle ricostruzioni e rievocazioni storiche;
  • Il cavallo nelle giostre, quintane e palii.

Oltre 350 figuranti in rappresentanza dei soci AERRS, hanno dato vita ad una giornata indimenticabile a Modena in piazza Grande il 23/09/2006 – Giornata delle rievocazioni storiche della regione Emilia-Romagna.

APT Servizi regione ha compartecipato a realizzare il sito Web  aerrs.it,  inoltre con grande sforzo finanziario,  AERRS ha realizzato uno stampato “Un viaggio nel tempo..”   28 pagine bilingue che descrivono le manifestazioni e le città associate.

Questi sono alcuni aspetti tangibili che l’associazione ha sviluppato negli ultimi anni, non si possono descrivere i molteplici contatti tra soci  con scambio di figuranti, musici, arti e mestieri, consulenze storiche, artistiche, organizzative e fiscali.

Attraverso la partecipazione a Fiere di settore, in particolare USI & COSTUMI, si sono promossi convegni ed incontri su temi di interesse storico, culturale, sociale ed economico.

La circolare Ministeriale Martini è stata oggetto di due dibattiti, così come gli aspetti legati alla storia di Giostre e Palii e l’uso delle armi “replica” nelle manifestazioni storiche.

Convegni e dibattiti sono stati organizzati nelle città aderenti A.E.R.R.S. come pure frequenti sono stati gli incontri con Dirigenti ed Amministratori regionali.

A.E.R.R.S. è stata relatrice al Convegno internazionale di Varpalota (Ungheria) sul valore economico della rievocazione storica ed possibili scambi culturali tra associazioni Europee.

Siamo stati promotori del primo raduno emiliano romagnolo per giovani sbandieratori e musici radunando oltre 300 bambini e ragazzi appassionati a questa arte.

In quella occasione abbiamo organizzato un incontro dibattito sulla attività fisico-atletica della disciplina della bandiera.

Dal 18 settembre 2013 la provincia di Ravenna ha iscritto A.E.R.R.S. nel Registro delle Associazioni di Promozione Sociale.

Logo

cropped-favicon.jpg

Il LOGO AERRS si presenta con un forte richiamo al simbolo della nostra regione, grazie ai colori rosso della fascia superiore  ed al verde della regione Emilia-Romagna….. (contrariamente alla siluette stilizzata che utilizza l’Ente Regione)…  qui campisce la vera immagine geografica della nostra terra.

Al centro della regione, fa irruzione un Torrione merlato alto e Imponente, una costruzione simbolo,  vuole rappresentare tutti gli edifici storici, presenti nelle nostre città: Castelli, Rocche, Fortezze, ……. all’interno del Torrione vi sono le iniziali dell’Associazione (A.E.R.R.S.) con un ordine particolare, si possono leggere Verticalmente…. o  Orrizzontalmente,… e sempre si ricostruirà il nome dell’Associazione Emilia-Romagna Rievocazioni Storiche; tali lettere  rappresentano inoltre delle immaginarie porte e finestre di questa Torre,……… in alto a destra vi è una finestra aperta, spalancata, pronta  ad accogliere nuove realtà del nostro territorio regionale.