MODALITÀ D’ADESIONE

 

 

Possono essere componenti dell’associazione: la Regione Emilia-Romagna, le istituzioni, gli enti pubblici e privati senza scopo di lucro, le associazioni riconosciute e non, le persone fisiche e le persone giuridiche senza scopo di lucro e tutti gli organi che, senza perseguire fini di lucro, organizzano e gestiscono le rievocazioni storiche dell’Emilia-Romagna.

 

L’adesione all’Associazione è a tempo indeterminato e non può essere disposta per un periodo temporaneo; l’adesione all’Associazione comporta, per l’associato, il diritto di voto nell’Assemblea per l’approvazione e la modificazione dello Statuto e dei regolamenti, per la nomina degli organi direttivi dell’Associazione, per l’approvazione del bilancio preventivo e del conto consuntivo e dei connessi programmi di attività.

Sono soci dell’Associazione coloro che aderiscono all’Associazione nel corso della sua esistenza.

 

I soggetti che intendono aderire all’associazione devono rivolgere domanda al Consiglio Direttivo a cui devono essere allegate:

 

  • la dichiarazione di condividere le finalità che l’associazione si propone e l’impegno ad osservarne Statuto e regolamenti;
  • la documentazione che attesti, per Enti pubblici o privati, Associazioni riconosciute e non e persone giuridiche senza scopo di lucro, l’origine storica di costituzione ed il relativo materiale illustrativo utile per la conoscenza della rievocazione;
  • la documentazione che provi, per tali soggetti indicati in precedenza, la continuità rievocativa di almeno cinque anni;
  • la dichiarazione da parte dell’Ente Locale (Comune) del riconoscimento della rievocazione storica, (è ammessa autocertificazione con firma riconosciuta);
  • la dichiarazione di disponibilità ad ospitare la Commissione Storico-Consultiva, eventualmente invitata dal Consiglio Direttivo a visionare la manifestazione;
  • la dichiarazione d’impegno a versare la quota associativa.

 

Il Consiglio Direttivo deve provvedere in ordine alle domande di ammissione a socio entro sessanta giorni del loro ricevimento, sulla base dei documenti raccolti e della eventuale relazione della commissione Storico-Consultiva: in assenza di un provvedimento di accoglimento della domanda entro il termine predetto, si intende che essa è stata respinta.

In caso di diniego espresso, il Consiglio Direttivo è tenuto ad esplicitare la motivazione.

 

 

 

A tale diniego, è previsto che il procedimento sia sottoposto all’approvazione dell’Assemblea dei soci nella prima riunione utile o in caso di urgenza con tempestiva convocazione dell’organo deliberante.

 

L’ammissione all’associazione non può essere effettuata per un periodo temporaneo; tuttavia chiunque aderisca all’Associazione può in qualsiasi momento notificare, mediante comunicazione scritta al Consiglio Direttivo, la sua volontà di recedere.

 

Le domande con i relativi allegati vanno inviate con posta ordinaria al seguente indirizzo:

 

Associazione Emilia-Romagna Rievocazioni Storiche (A.E.R.R.S.)

Mingazzini Emanuela c/o Settore Cultura del Comune di Faenza

Piazza Suor Teresa Rampi, 01

IT – 48018   Faenza (RA)

 

Documenti allegati :

statuto-registrato-a-e-r-r-s-rev-2013

modulo-informazioni

modulo-domanda-iscrizione-aerrs-per-persone-fisiche

modulo-privacy-aerrs